C'E' DA SAPERE ! ! !





 

 

 

 

 



annunciano il loro

Matrimonio

di Cultura



 

La Casa del Grecale rende ufficiale l' accordo con lUniversità

degli Studi di Catania - Dipartimento di Analisi dei Processi Politici,

Sociali ed Istituzionali (DAPPSI), diretto dal prof. Giuseppe

Vecchio: la Cultura istituzionale (Università) si unisce alla Cultura

dell'Accoglienza (La Casa del Grecale).

 

Grazie all'iniziativa del prof. Francesco Raneri, docente di Teoria e

Tecniche del Moderno Cerimoniale, con la collaborazione della

prof.ssa Lucia Bordi, unitamente alla volontà del dott. Aurelio

Trubia, si è celebrato il “matrimonio di Cultura” tra la Casa e il

Dappsi dell'Università di Catania per un progetto di ricerca, di

crescita e di collaborazione nell'interesse comune per la Cultura

del Moderno Cerimoniale.

 

Il Cerimoniale, sotto il profilo dell'Etica, del Diritto, della

Comunicazione, dell'Economia e del Marketing, sarà la Disciplina

educativa di EVENTI FORMATIVI (validi come C.F.U. crediti formativi universitari)

che si terranno nei locali de La Casa del Grecale,

quale laboratorio didattico  scientifico del DAPPSI, a partire dal 2011.

 

 



 



Sposami 2014

Centro fieristico le Ciminiere - Catania
 

 

 



 

 

 


 

“IL CERIMONIALE E IL GALATEO: IMMAGINE E COMUNICAZIONE”

A cura dell’Associazione “Polena”
Aula Emiciclo 
Orto Botanico di Catania
Mercoledì 27 novembre 2013 
ore 17.30

 


Mercoledì 27 novembre p.v. alle 17.30, l’Orto Botanico di Catania ospiterà il convegno Il Cerimoniale e il Galateo: immagine e comunicazione organizzato dall’Associazione Polena
L’incontro illustrerà l’importanza del Moderno Cerimoniale.
Darà il benvenuto il direttore del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell’Università di Catania prof. Pietro Pavone, il dirigente Gabinetto regionale Polizia Scientifica Giuseppina Neri e il suo vice dirigente Adriana Muliere, insieme a Maurizio Catania - Club Rotary Catania Duomo 150 Distretto 2110 Sicilia-Malta, Giuseppe Santangelo, componente della I Commissione Affari Interni del Multidistretto Italia, già cerimoniere Distrettuale, prof. Luigi Maiolino, direttore dell’Istituto per la Cultura Siciliana. Modererà i lavori Luisa Trovato, press agent del medesimo Dipartimento universitario. 
Seguiranno le relazioni di Elisa Sciacca, Associazione italiana cerimoniale, immagine e comunicazione, su Cenni storici del cerimoniale; Francesco Raneri, docente di Cerimoniale e Comunicazione del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Ateneo catanese, su Il Cerimoniale: immagine e comunicazione. Lo stile anglosassone e francese; Santo Amarù, istruttore cerimoniere della Provincia Regionale di Catania, su Il protocollo e le regole del cerimoniale.
La serata proseguirà con una prova teorica e pratica sull’allestimento della tavola, tenuta da Aurelio Trubia, fondatore de “La Casa del Grecale”, con l’intervento Il Galateo a tavola, e infine un evento artistico. Fa da sfondo alla presentazione sul Moderno cerimoniale, la personale di Pina Mazzaglia. Si ringrazia inoltre la collaborazione in ambito artigianale a cura di Salvatore Maugeri
L’incontro rientra fra le attività del progetto Tesori e Patrimoni, ideato in occasione della chiosa del Bicentenario della nascita di Francesco Tornabene. 
Si ricorda che il progetto ha ricevuto patrocini di prestigio da parte di enti pubblici e privati, in particolare si ricorda la sinergia con il C.C. Etnapolis. La partecipazione è aperta a tutti.

 


 

SCIENZE POLITICHE

Giovedì 15 marzo 2012 alle 10:00, nell'aula I 

il via alle lezioni del corso 

"Teoria e Tecniche del Moderno Cerimoniale"

tenuto dal Prof. Francesco Raneri 

Il corso tenuto nell'ambito delle attività didattiche del

dipartimento di Analisi dei processi politici,

sociali e istituzionali (DAPPSI),

diretto dal prof. Giuseppe Vecchio,

è l'unico in tutta Italia a livello accademico.

Infatti saranno presenti oltre agli studenti interni della Facoltà,

personale proveniente da Tornino, Bari, Trapani, Favignana e da altre città.

Le lezioni saranno frontali ma soprattutto tecnico-pratiche e le

esercitazioni si svolgeranno nel laboratorio didattico-scientifico de

La Casa del Grecale,

fondata dal dott. Aurelio Trubia,

in convenzione con il DAPPSI dell'Univarsità di Catania.


Il corso sul cerimoniale si propone di offrire agli studenti e ai partecipanti esterni

le nozioni culturali e pratiche del moderno cerimoniale,

definita una scienza della Pubblica Amministrazione.

L'immagine e la comunicazione sono valori che hanno assunto

nella società moderna un'importanza fondamentale.

Pertanto una cerimonia, un'occasione di lavoro e di incontro,

visite di personalità istituzionali e private

non devono scivolare nella banalità né essere confuse o disarticolate,

ma dovranno essere gestite con logiche strategiche per diventare un'opportunità di incremento

per l'immagine dell'istituzione, dell'amministrazione, dell'azienda e di chi le rappresenta.


Il corso si propone di fornire anche gli strumenti per ottenere il massimo grado di efficacia

nei messaggi scritti attraverso il codice di stile, e sarà riservato alle tecniche di comunicazione e

alle strategie d'immagine. Alla fine, per i partecipanti esterni, 

sarà rilasciato un attestato di partecipazione con votazione finale,

spendibile ai fini professionali per i concorsi e per l'assunzione in organismi privati.

 

 



LA SICILIA

lunedì 12 marzo 2012




 



LA SICILIA

martedì 20 marzo 2012


 



GAZZETTA DEL SUD

martedì 20 marzo 2012


 



Giornata inaugurale delle lezioni del corso 

"Teoria e Tecniche del Moderno Cerimoniale"

tenuto dal Prof. Francesco Raneri

 


 


 

Facoltà di Scienze Politiche

del 21 Maggio 2010

 

 

 


 







 



 

Intervista radiofonica sul Cerimoniale e l'Ospitalità di Sicilia





 

 



Aula Magna Università di Catania.

Vari momenti del convegno Segni e Sogni di Sicilia.

 








 

 


 

La Sicilia

del 19 Maggio 2010

 

 


 

 


 

Il Gazzettino del Sud

 

dell'11 Maggio 2010

 

 

 

 


 

AKIS

del 22 Maggio 2010

 

 

 

 


 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 


 

In occasione dello Sposalizio di Anna e Serafino, festeggiato a

 

"La Casa del Grecale", il papà della sposa, Sua Eccellenza Stefano Scammacca,

Prefetto della Repubblica, ha ritenuto di omaggiare la Casa con un ringraziamento permeato

di intensa emotività e ricevuto con grande orgoglio e soddisfazione da parte di tutte

le persone che hanno collaborato a rendere speciale il Convivio di Anna e Serafino.

Grazie veramente ad Anna, Serafino e al sig. Prefetto.

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

Altre due attestazioni di stima, delle quali andiamo fieri, ci sono pervenute dal Sig. Questore

Giuseppe Gammino, e dal nipote Ing. Giovanni Becherucci,

il quale ha scelto La Casa per festeggiare un Matrimonio con le caratteritiche di una vera favola:

la Sposa è una bellissima Principessa del Kazakistan che si è mostrata con un

particolarissimo abito rosso della Tradizione kazaka, di grande eleganza e particolarità.

Nel ringraziare gli Sposi e il Signor Questore, pubblichiamo, con la Loro autorizzazione,le missive,

 

così come ci sono pervenute.