La Gran Parata di Cosi Licchi





Chi ben inizia è a metà dell’opera.


La Gran Parata di Cosi Licchi de La Casa del Grecale è
 una manifestazione di Cultura Siciliana ove si celebrano
le Specialità a fortissima connotazione territoriale.

Gusti intensi e decisi  che  La Casa, fortemente, vuole  far rivivere
in tutte le sue declinazioni, spaziando dalle specialità “povere”
dello ‘Zzaurdu di campagna (Calapani), alle irresistibili sfiziosità
delle nostre Nonne, per arrivare alle preparazioni più delicate
ed elaborate,  figlie della contaminatio europea tra l’Ottocento
e il Novecento,  ma, ormai, di diritto appartenenti al
Buon Mangiare di Sicilia.

L’idea fissa verso l’Eccellenza impone, ovvio,  l’utilizzo di ingredienti
 freschissimi e di qualità, preparati e cucinati al momento.
 
E poi, per farsi ammirare, ancor prima che mangiare, i Cosi Licchi
vengono “consacrati” nei Fangotti di Caltagirone che
trovano posto su preziosi tavoli rotondi in Ferro Battuto,
di segnata eleganza, sormontati da celebrative alzate a richiamare
stilemi classici di forte impatto emotivo, a formare Isole a Tema
(risolvendo, in questo modo, il problema della calca che di norma
si crea davanti ai buffet!), con le tovaglie all’uncinetto,
con i centrini in chiacchierino, con i simboli della Sicilianità
più amabile e ricercata, con gli addobbi e i particolari
decorativi che hanno reso celebre la Casa del Grecale.

L’assieme  dimostra carattere e grande personalità
anticipando con chiarezza la filosofia de  La Casa del Grecale
che sarà conclamata in tutte le successive portate.

Viene servito in  grande varietà e quantità, come si addice
ad una vera Gran Parata che ambisca a rappresentare
 i Cosi Licchi della nostra meravigliosa Isola.

A completare la cura del  messaggio viene assegnato un numero
elevato di Camerieri e di hostess delegati a servire
ed assistere gli Ospiti sia ai buffet, sia ai tavoli (qualora
qualcuno di loro preferisse rimanere seduto al posto assegnato).

Più tecnicamente e, secondo una terminologia di consuetudine,
La Gran Parata di Cosi Licchi contiene in sé sia
l’Aperitivo rinforzato che gli Antipasti (o una parte di essi,
potendo scegliere che i restanti vengano serviti ai tavoli).

Qualche  esempio:  il tavolo con il Fangottone di Cous-Cous e le pignati di crita;
la  Buffetta  dello  ‘Zzaurdu  di  campagna (formaggi di Sicilia di nicchia),
la  Fascedda  di  Ricotta  Fresca  da guarnire con dodici tipi di Mieli dell’ Etna
(in alzata nelle brunìe di vetro) sposati con gelatine e confetture del nostro
Territorio; il tavolo con i condimenti e  i pesti  di tutti i tipi; la  spettacolare
Parmigiana  del  Principato al pesto di Frastuche di Bronte,  la  Panzanella  nella  Vastedda  di  Pani,
la  Misticanza  dill’ Urtulanu,  lo Sfincione  di Jasmina salato e duci con Scamorza affumicata,
Miele dell’Etna di Castagno e Pipi nivuru;
le  Froscie di  Virdura sarvaggia di  campagna;  gli  Arancinetti  di mare, 
le  ‘mpanateddi di  Angiovi  e  Tuma,  gli Ortaggi  scottati in  pastella; 
la spuma di capelli d’Angelo rifritti e ‘ncastagnati; gli  Ortaggi  abbunati 
all’ Ogghiu  di  casa;  i  Lupineddi  della  Reitana. …..

Non è finita! In più, tantissime  altre  specialità vengono  aggiunte in  base 
all’andamento stagionale  ed  all’ offerta  qualitativa  del  mercato 
(per saperne di più: www. lacasadelgrecale.it).

Così  si  fa!