La forza delle Regole





Quando una azienda viene prescelta, fra tante, affinchè
si dedichi al Trattenimento Sponsale,
oltre al sentimento di Onore e Gratitudine che deve provare,
nei confronti di chi ha operato questa scelta, deve avere ben presente,
anche, l’enorme responsabilità di cui si fa carico nel ricevere
un mandato di siffatta delicatezza ed unicità.

Il lusinghiero incarico andrà eseguito con un solo ed unico obiettivo:
il gradimento totale del Cliente, ovvero la sua soddisfazione.

Nel Nuovo Vocabolario Illustrato della Lingua Italiana, G. Devoto - G.C. Oli,
vol. II, testualmente alla voce
Soddisfazione si legge:
"
Adeguazione piena alla misura di una richiesta".
Ancor meglio, nel Grande Dizionario della Lingua Italiana
(Istituto Geografico de Agostini - vol. VIII), si legge:
"Appagamento di un desiderio, di un'esigenza, di un'aspirazione,
di una legittima
aspettativa".
E' proprio questa legittima aspettativa del Cliente che non può andare delusa, tradita.
Non si può lasciare spazio a goffe approssimazioni, ad imperdonabili indulgenze, 
a mal celate improvvisazioni, a grossolani spettacolini.
Per questo, organizzare ed eseguire,
come si deve,
un Trattenimento Nuziale prevede un modus operandi, una Disciplina,
(sia pratica che intellettuale) che applica Regole
(tecniche, comportamentali, estetiche,)
di provata affidabilità e di calcolata efficacia che garantiscano
il corretto e ordinato svolgimento della Festa delle Feste.
Il nesso appare ovvio, solo le aziende che applicano le Giuste Regole 

possono ambire alla soddisfazione di una Clientela di Qualità.
 

E' questa la forza delle Regole, 
è questa la forza de
La Casa del Grecale.


Se amate le Regole, regolateVi di conseguenza!

Aurelio Trubia